Lavorare con noi

Sarta/costumista/scenografa

La Sala dei Tanti produce ogni anno spettacoli e concerti per scuole e famiglie. Lo fa all’insegna dell’unione tra semplicità e qualità. Non spreca denaro in allestimenti costosi che rimedino alla vaghezza del testo o della recitazione e che renda obbligatorio aumentare il prezzo del biglietto per coprire le spese.

Ciò detto la cura – anche visiva – delle performance è fondamentale in ogni progetto. Per questo motivo abbiamo piacere di conoscere chi può desiderare collaborare con noi nella cura dei costumi, degli oggetti di scena, delle soluzioni di allestimento…

Per inviarci curricula, ma soprattutto mostrarci cosa e come lavorate e per conoscerci di persona, scrivete a: lasaladeitanti@gmail.com

Conduttori di laboratori creativi e di teatralizzazioni didattiche museali

museo per wp sliderLa Sala dei Tanti opera nel campo della socializzazione del sapere, nelle sue infinite possibili varianti, avvalendosi di una metodologia creativa e rivolgendosi sia ai giovani che agli adulti.

La conoscenza viene proposta secondo modalità informali, così definite per distinguerle dalla formalità didattica che risolve il proprio compito in un circolo cieco istruzione/valutazione che deresponsabilizza chi insegna e mira a una valutazione meramente oggettiva della performance di chi impara, indifferente alla creazione di relazioni di senso e di partecipazione.

Le arti (teatro, musica, letteratura, pittura…) si nutrono viceversa della motivazione e del piacere che spingono sia alla scoperta che all’elaborazione personale, entrambe fonti di gratificazione e di un equilibrio consapevole, intra- e inter- personale.

Gli spettacoli, i concerti, i percorsi didattici, le mostre, i laboratori, i corsi, vengono sempre concepiti e condotti cercando una qualità della relazione che sia onestamente attenta ai bisogni, ai desideri e alle capacità dei destinatari.
Ciò rende il lavoro più impegnativo ma insieme più efficace e corretto.

Ogni relazione è implicitamente educativa, sia quella artistica, didattica, lavorativa o affettiva. La consapevolezza di tale dimensione educativa è oggetto della progettualità della Sala dei Tanti.

Per la realizzazione delle proprie attività (e per la progettazione di nuove), La Sala dei Tanti si avvale di collaboratori che condividono questi principi e che coltivano con impegno le proprie competenze in ambito artistico, didattico ed educativo.

Requisiti generali:

  • pregressa esperienza nella conduzione di attività con bambini/ragazzi;
  • equilibrio, energia, empatia, pazienza, attenzione, memoria, joie de vivre;
  • una buona cultura generale ma soprattutto un atteggiamento di curiosità verso il sapere (gli operatori non devono essere degli “esperti” dei contenuti che socializzeranno con i bambini, devono essere professionali nella “mediazione” tra il sapere e gli studenti);
  • creatività e capacità di tradurla in “fare”, anche con le mani;
  • teatralità (il modo di porsi è ciò che più conta nella relazione, prima di ogni contenuto, e saper giocare con ritmi e colori della comunicazione è fondamentale, mentre saper essere buffi e non vergognarsene ammorbidisce le rigidità naturali tra degli sconosciuti ecc.)
  • capacità di relazionarsi con gli interlocutori istituzionali (insegnanti, genitori, responsabili dei musei, ma anche – a volte soprattutto – custodi, bibitari ecc.)
  • attitudine al lavoro di squadra come all’assunzione personale di responsabilità
  • residenza nell’area metropolitana milanese (poiché le attività si svolgono in scuole, musei o mostre nella città di Milano o nei comuni limitrofi secondo calendari definiti di volta in volta sulla base delle richieste

Chi sia interessato a candidarsi per tali collaborazioni può inviare il proprio curriculum, unitamente a una lettera di presentazione a:

lasaladeitanti@gmail.com

Attori e performer per canovacci di commedia dell’Arte

arlecchino1La Sala dei Tanti ha avviato un laboratorio di ricerca e produzione finalizzato alla realizzazione di spettacoli che propongono al pubblico italiano e internazionale la tradizione (e l’innovazione) della Commedia dell’Arte.

La motivazione per partecipare al laboratorio deve essere esclusivamente il desiderio di studiare (o approfondire) artisticamente uno dei linguaggi scenici più interessanti e ricchi di possibilità espressive. La partecipazione al laboratorio è condizione necessaria ma non sufficiente per essere coinvolti nelle produzioni teatrali che l’associazione realizza.

Requisiti generali:

  • almeno tre anni di studi ed esperienze professionali nelle arti dello spettacolo;
  • esperienze formative sulla Commedia dell’Arte;
  • equilibrio, energia, empatia, pazienza, attenzione, memoria, joie de vivre;
  • governo dell’ego;
  • residenza nell’area metropolitana milanese.

Chi desideri inviare la propria candidatura al laboratorio può inviare il proprio curriculum, unitamente a una lettera di presentazione a:

lasaladeitanti@gmail.com