Gianni Coluzzi

“Il corpo non mente mai”

DSCF9946

 

diceva la grande coreografa Marta Graham, anche il suono della voce aggiungo.

Ho studiato la tecnica Graham – danza contemporanea –  in accademia, la Rambert School di Londra, dove mi sono diplomato nel 1994. Al secondo anno ho avuto la fortuna di assistere alla nascita della Coreo-poem, un assolo autobiografico con uso di corpo, voce e parola, esperienza che mi ha cambiato la vita. Ho compreso allora che, non solo un performer completo, ma l’essere umano ha il bisogno vitale di esprimersi con tutto il corpo, oltre che con la parola.

Tornato a Milano ho frequentato la scuola di recitazione di Quelli di Grock e ottenuto la borsa di studio per un anno intensivo con Claudio Orlandini.

Successivamente ho a lungo studiato e lavorato con altri due grandi maestri: Eugenio Allegri (Commedia dell’Arte), noto ai più per Novecento, scritto per lui da Baricco, e Nikolaj Karpov (Biomeccanica teatrale), capo del Dipartimento di Movimento Scenico presso l’Accademia Statale d’Arte Drammatica Russa (GITIS) di Mosca.

Dal 2004 ho scelto di dedicarmi in modo sempre più continuo e approfondito all’insegnamento della  recitazione, con un attenzione sempre viva all’armonia tra corpo e voce, tra azione fisica e verbale. Tra le scuole in cui ho insegnato citerei l’Itis Torricelli di Milano (3 anni) e il Liceo Casiraghi di Cinisello Balsamo (3 anni) all’interno del Progetto Laiv della Fondazione Cariplo, Ministero dell’istruzione e Teatro Franco Parenti.

Tra gli spettacoli che mi hanno visto in scena come attore:

Il gabbiano (2003, regia di C. Orlandini); Amleto (2004, regia di Gaddo Bagnoli); L’assedio di Torino (2006),La suite del grande Arlecchino (2007) e Sistemi Gemelli (2008, regia di E. Allegri); Francesco di terra e di vento (dal 2007, regia di Umberto Zanoletti); Capricci d’amore nelle commedie di Čekov (2007, regia di N. Karpov);

E nel teatro ragazzi:

 Il carnevale degli animali al Conservatorio di Milano (produzione La Sala dei Tanti),  Pinocchio, Viaggio sul Nilo e Ave Caesar al Teatro Trebbo, Il Fantasma di Canterville (Teatrobliquo), La gang del parco (Ambra Orfei). Kinesis (Quelli di Grock).

Ho diretto gli spettacoli: Caffè corretto (con Oliviero Grimaldi, 2004), La Mandragola (2007), Goldoni e la Commedia dell’Arte (2012) e Il berretto a sonagli (2013).

Ho lavorato in Rai (Zecchino d’oro), RaiSat e Mediaset interpretando diversi ruoli in programmi per bambini, film e fiction.

Gianni Coluzzi, 42 anni, attore, pedagogo e regista.