Fabio Volpi, scenografie digitali

Chi è Fabio Volpi?

Nato nel 1971, si forma inizialmente come grafico visivo e successivamente intraprende il corso di studi in Architettura, presso il Politecnico di Milano. Nello stesso periodo frequenta anche ateliers diprogetto presso l’università E.P.F.L. di Losanna in Svizzera, ottenendo il diploma di laurea nel 1998.
Nel 1999 inizia l’attività professionale di architetto, collaborando soprattutto con studi di architettura delpaesaggio a Milano e realizzando progetti di edilizia residenziale e commerciale a Dakar in Senegal.

Lo sviluppo della propria attività artistica si evolve a partire dalla collaborazione nel collettivo Otolab dal 2001, partecipando alla creazione di eventi multimediali che verranno proposti dal vivo a Milano, Roma, Bologna, Bruxelles, Parigi, Città del Messico, Montreal e Oslo.
Nel 2003, assieme a Davide del Col fonda il gruppo Echran, con il quale pubblica due album “Echran” del 2005 e In Offret del 2009.
Nel 2008 cura personalmente l’mmagine grafica e i visuals per le esibizioni multimediali dell’ensemble di musica contemporanea “Sincronie”, che verranno realizzate anche queste dal vivo, a Jakarta e Bali in Indonesia nel 2009.
Dal 2008 assume l’incarico di docente del corso di teoria della rappresentazione presso il Centro di Formazione Professionale “Riccardo Bauer” a Milano.
Nel 2010, alla Galleria Fabbrica Borroni di Bollate (Mi), espone le proprie recenti opere pittoriche derivate dalla live media performance “Les Champs Magnétiques”, vincitrice del concorso internazionale “Celeste Prize” a Berlino.
Dal 2011 integra l’attività di insegnamento al C.F.P. Bauer, e l’accademia N.A.B.A. di Milano con le creazioni artistiche multimediali all’interno del collettivo Otolab e il duo AU+.
A partire dal 2012 sviluppa le conoscenze rispetto alla tecnica del video mapping con le proiezioni presso lo stand Alfex al salone dell’orologio di Basilea, Museo M.I.L.S. di Saronno e installazioni selezionate per festival tra i quali Audiovisiva a Milano e VideoMedeja a Novi Sad. Recentemente, l’attività didattica si è sviluppata anche attraverso la proposta di workshop con tematiche sempre multimediali, quali sound design e video mapping, mentre dal punto di vista artistico, nel 2014 comincia la produzione di live visuals con l’orchestra jazz Artchipel. Nel 2015 collabora alla realizzazione della seconda edizione del progetto Materia Sonica in versione di mostra collettiva e performances audiovisive.

e-mail: dies.project@gmail.com

Resilience Otolab di Fabio Volpi
Resilience Otolab di Fabio Volpi
Video Mapping Biblioteca di Cesate_Fabio Volpi
Video Mapping Biblioteca di Cesate_Fabio Volpi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *